"Lettera aperta a SILVAN"
Recensione personale e "aperta" dell' illusionista MARK - Marco Casellato sul nuovo libro di SILVAN "TRATTATO DI MAGIA" - Salani editore, in esclusiva per la Guida di SuperEva , gennaio 2001
 

"Ho fatto un viaggio. Ho camminato in punta di piedi restando in silenzio ad osservare, dietro le quinte di un piccolo teatro di Venezia, un giovane mago dal curioso nome di Saghibù. L'ho seguito di nascosto per calli e campielli fino a scorgerlo scomparire magicamente nella nebbia di piazza San Marco. L'ho riconosciuto adolescente in un manifesto del Palladium di Londra, aveva cambiato nome, ora si faceva chiamare SILVAN.

Entrai per vedere il suo spettacolo: mi dissero che era partito per Parigi. Lo cercai anche laggiù. Troppo tardi, ormai aveva lasciato l'Europa per gli Stati Uniti. Lo vidi accanto a Frank Sinatra in uno show televisivo: non era più quel ragazzino che giocava accanto alla fontana di Campo S. Maria Formosa, ma un uomo.Artista affermato che riusciva ad entrare dalla porta della Casa Bianca con la naturalezza e leggerezza di una di quelle tortore che magicamente apparivano dalle sue mani e che spiccando il volo segnavano metaforicamente la sua carriera, lasciando al loro posto uno dei più prestigiosi riconoscimenti internazionali.

Mi sono nascosto prestidigitando con le mie carte tra le migliaia di pagine di libri che fluttuano nel suo studio tappezzato di raso rosso. Ma agli occhi del più grande illusionista del mondo non potevo certo sfuggire: mi ha fatto un gesto con la sua mano.E' bastato ancora una volta un suo Sim...Sala...Bim! per ritrovarmi rimpicciolito su un blocco di appunti. Mi ha sorriso strizzandomi l'occhio poi ha chiuso di scatto la copertina . . . Ho avuto un soprassalto. Mi sono guardato intorno: sono su un autobus a Venezia sul ponte della Libertà. Forse ho sognato. Abbasso gli occhi, ho tra le mani un libro sulla cui copertina rivedo il grandissimo mago che sembra farmi nuovamente l'occhiolino. Scorro le pagine come se fossero carte da gioco e come in una forzatura le mie mani si fermano là dove il mio Maestro mi ha indelebilmente immortalato...

" Carissimo Maestro,é forse questa una delle sensazioni che ho avuto leggendo il Tuo libro.L'altra potrei riassumerla con "peccato sia già finito". Credo che Tu sia riuscito ancora una volta a fare qualcosa di insolito che nessuno certamente poteva aspettarsi. Penso di essere stato uno dei primi a leggerlo tra i colleghi (ho incominciato a cercarlo da quando l'hai pubblicizzato a DOMENICA IN, passando in rassegna le più grandi librerie di Torino, contattando telefonicamente quelle di Roma, chiedendo informazioni su quale fosse la casa editrice, perfino a Tuo fratello qui a Venezia che nel frattempo stava attendendo la sua copia . . . fino a quando, finalmente, è magicamente apparso tra gli scaffali della Feltrinelli di Mestre!) e non ho potuto fare a meno di consigliarlo. Perché leggendolo si ha veramente l'impressione di fare un viaggio con Te, di passeggiare per Venezia o magari sedersi in un angolo del Tuo camerino ascoltando aneddoti, racconti e momenti della Tua carriera.

C'è una frase che ricorre spesso nei Tuoi spettacoli: ". . . immaginate per un istante di farmi entare nel salotto di casa vostra . . ." il Tuo ultimo libro ne é la vera e propria rappresentazione. Attraverso questa sorta di diario - che hai tra le altre arricchito con alcune Tue bellissime fotografie storiche - SILVAN é riuscito a insegnare un concetto fondamentale dell'arte magica - la presentazione - lasciando da parte l'accademicità per dare spazio a una scelta didattica certamente più efficace. Un testo che, secondo me, non é destinato solamente a coloro che vogliono avvicinarsi all'arte dell'illusione, ma utile anche per coloro che stanno facendo di questa forma di spettacolo una professione. Posso dire metaforicamente che in questo trattato sei riuscito a sedurre il lettore come mai avevi fatto con altre tue precedenti pubblicazioni. Con ARTE MAGICA avevi affascinato i lettori con le biografie di decine e decine di personaggi, i tuoi manuali hanno avvicinato migliaia di ragazzi all'arte della prestidigitazione, il MONDO DELL'OCCULTO ha attirato appassionati delle scienze esoteriche, ma il Tuo TRATTATO DI MAGIA concentra l'attenzione del lettore su di Te, sulla Tua grandissima figura artistica e sulla Tua encomiabile carriera. Complimenti per questo che sono certo, sarà un ennesimo grande successo. E grazie. Grazie per quella citazione che hai fatto.

E' stata per me un'immensa soddisfazione leggere il mio nome tra quello degli artisti e autori che godono della Tua stima. E' una gratificazione che per me ha il sapore di un traguardo raggiunto, per diversi motivi. Primo perché conosci benissimo la grande considerazione che ho di Te, mai velata da servilismo o da interessi, ma semplicemente fatta di grande rispetto e di amicizia. Essere presente in quella pagina del Tuo TRATTATO DI MAGIA mi fa sentire come un amico che é presente in un momento della Tua carriera.In secondo luogo, rappresenta per me un riconoscimento per gli anni di studio e di impegno nell'arte magica che mi esorta e mi stimola a fare ancora di più - faccio notare che con i miei ventisei anni sono il più giovane tra le persone citate - e che spero possa essere un portafortuna per la mia prossima lecture MILLENIUM IMPOSSIBLES che arriverà presto negli Stati Uniti.

RingraziandoTi ancora per la stima,

MARK (M. Casellato)

Ringrazio moltissimo MARK per avermi rilasciato in esclusiva questa lettera aperta a SILVAN, recensione personale del libro "TRATTATO DI MAGIA" - Salani Editore, in omaggio al grande prestigiatore italiano ambasciatore della Magia italiana nel Mondo. A tutt'oggi SILVAN gode di una grandissima popolarità tra il pubblico (dati gli enormi indici d'ascolto e di gradimento dovuti alla sua presenza nelle trasmissioni televisive, vedi le ultime, a cui é ospitato) e della stima dei suoi colleghi italiani e stranieri. Non a caso SILVAN é stato eletto, per ben due volte, MAGICIAN OF THE YEAR dall'Academy of Magical Arts di Hollywood (il corrsipondente Oscar mondiale).Naturalmente un in bocca al lupo a MARK per i suoi futuri successi quale giovane talento dell'Arte Magica italiana nel mondo!